Una Zambelli Orvieto superba viola la tana del Moie

24 ottobre 2016

ECOENERGY 04 MOIE – ZAMBELLI ORVIETO = 1-3

(20-25, 21-25, 25-13, 21-25)

MOIE: Argentati 16, Sabbatini 12, Cesaroni 11, Di Marino 8, Cecato 8, Roani 7, Zannini (L). N.E. – Baroli, Lametti, Lucescul, Fabbretti, Carbonaro, Mercanti. All. Raffaella Cerusico e Matteo Pieroni.

ORVIETO: Mezzasoma 20, Guasti 15, Ubertini 9, Kotlar 8, Montani 8, Valpiani 5, Rocchi (L1), Donarelli 1, Santin, Ferrara. N.E. – Vujevic, Zancanaro, Serafini (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

Arbitri: Giancarlo Vitelli e Giuseppina Circolo.

ECOENERGY (b.s. 10, v. 6, muri 11, errori 15).

ZAMBELLI (b.s. 10, v. 9, muri 7, errori 12).

MOIE DI MAIOLATI (AN) – Prolunga la striscia vincente la Zambelli Orvieto che mostra segnali di forza anche in trasferta andando ad estorcere l’intera posta in uno dei campi più ostici della serie B1 femminile.

Le tigri gialloverdi giocano una partita di sostanza e, fatta eccezione per la terza frazione, dimostrano coi fatti di avere acquisito una certa continuità di rendimento nonché di possedere una qualità superiore.

La temuta rivale Ecoenergy 04 Moie viene superata con grande autorevolezza sfoderando una prova autoritaria al servizio, fondamentale che più di altri ha fatto la differenza nei momenti difficili.

L’inizio della gara è peggiore di quanto le più pessimistiche previsioni potessero far prevedere con la ex di turno Sabbatini ed Argentati a dettare il ritmo (11-3). Nel momento più difficile è il muro di Guasti a suonare la riscossa mentre sul turno di battuta di Kotlar, che piazza anche due ace, il punteggio si rovescia (15-17). Valpiani trova le soluzioni giuste per il vantaggio.

Alla ripresa Mezzasoma colpisce duro e le rupestri guadagnano il comando (3-6).  Cecato prima e Cesaroni poi trovano colpi efficaci e rimettono in asse (20-20). Nel finale è ancora Mezzasoma (sette palloni a terra) a procurare il due a zero.

Nel terzo periodo la tensione delle umbre viene a mancare e Di Marino ne approfitta per scoprire loro il fianco (17-9). L’attacco non riesce più ad incidere e gli errori piovono a ripetizione consentendo alle marchigiane di ridurre le distanze.

La quarta frazione è la copia della seconda, Argentati da una parte e Mezzasoma dall’altra portano colpi letali ma le squadre rimangono sempre a stretto contatto di gomito (19-20). Allo sprint Ubertini trova il break e Montani appone il sigillo sulla vittoria.

Classifica Regular Season 2018/19 Girone A

Pos.  Squadra Punti
1 A.Z. Zambelli Orvieto 0
2 Due Principati Volley Baronissi 0
3 Libertas Martignacco 0
4 LPM Pallavolo Mondovì 0
5 Pallavolo Pinerolo 0
6 Volalto 2.0 Caserta 0
7 Volley Hermaea Olbia 0
8 Volley Group Roma 0
9 Volley Soverato 0

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi