La Zambelli Orvieto sfiora il tie-break ma viene battuta a Ravenna

6 Novembre 2016

OLIMPIA RAVENNA – ZAMBELLI ORVIETO = 3-1

(18-25, 25-15, 25-22, 26-24)

RAVENNA: Rossini 18, Babbi 16, Neriotti 11, Assirelli 10, Benazzi 8, Lancellotti 2, Panetoni (L), Bandini. N.E. – D’Aurea, Peretto, Laghi, Dametto. All. Marco Breviglieri e Simone Bendandi.

ORVIETO: Guasti 14, Ubertini 13, Montani 11, Mezzasoma 11, Kotlar 6, Valpiani 1, Rocchi (L1), Santin. N.E. – Serafini, Donarelli, Vujevic, Zancanaro, Ferrara (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

Arbitri: Simone Fontini e Sandro Paolieri.

OLIMPIA (b.s. 11, v. 6, muri 8, errori 19).

ZAMBELLI (b.s. 10, v. 3, muri 6, errori 19).

RAVENNA – Si arresta la marcia della Zambelli Orvieto nella quarta giornata, è amaro il match di cartello che metteva di fronte due delle candidate ambiziose della serie B1 femminile.

Tornano a casa senza punti le rupestri che però sono andate molto vicine a giocarsi il tie-break, ed è forse questo il rammarico più grande del big-match perché sul finire del quarto set sembrano ormai esserci riuscite.

Con un’avversaria accreditata come la Olimpia Ravenna non ci si può mai rilassare e quello che sembrava un traguardo ormai alla portata è sfuggito di mano sul più bello.

E dire che le tigri gialloverdi avevano cominciato bene la serata, ben determinate ad onorare l’impegno, riuscendo a far valere in avvio l’esuberanza di Kotlar e la precisione di Ubertini (12-18), ed incassando un comodo vantaggio.

Alla ripresa si combatteva ad armi pari sino al 10-9, poi le padrone di casa riuscivano ad accelerare grazie a due buone rotazioni al servizio che causavano scompiglio nella ricezione  altrui (17-10), troppi gli errori commessi per evitare il pareggio.

Nel terzo frangente il gioco delle ospiti subiva una drastica involuzione sul 7-9, le ravennati approfittavano cinicamente delle sbavature umbre con la ex Rossini in buona evidenza (18-10), il solco era così impossibile da richiudere ed il punteggio era rovesciato.

La quarta frazione vedeva la Zambelli guidare sin dall’inizio, Guasti prima ed Ubertini poi portavano colpi micidiali a fianchi delle locali (16-21), era Assirelli ad approfittare di un passaggio a vuoto per accorciare ma c’erano due palle per rimandare la sentenza (22-24), qui finiva la spinta e calava il sipario.

A vincere sono state le romagnole che hanno così rifilato la prima sconfitta della stagione alle orvietane, appaiandole in classifica a meno tre dalla vetta della graduatoria generale.

valpiani-kotlar-muro

 

Classifica Regular Season 2018/19 Girone A

Pos.  Squadra Punti
1 LPM BAM Mondovì 23
2 A.Z. Zambelli Orvieto 23
3 Volley Soverato 23
4 Golden Tulip Volalto Caserta 17
5 Itas Città Fiera Martignacco 14
6 P2P Givova Baronissi 10
7 Eurospin Ford Sara Pinerolo 9
8 VolleyHermaea Olbia 5
9 Roma Volley Group 5

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi