La Zambelli Orvieto sfiora il tie-break ma viene battuta a Ravenna

6 novembre 2016

OLIMPIA RAVENNA – ZAMBELLI ORVIETO = 3-1

(18-25, 25-15, 25-22, 26-24)

RAVENNA: Rossini 18, Babbi 16, Neriotti 11, Assirelli 10, Benazzi 8, Lancellotti 2, Panetoni (L), Bandini. N.E. – D’Aurea, Peretto, Laghi, Dametto. All. Marco Breviglieri e Simone Bendandi.

ORVIETO: Guasti 14, Ubertini 13, Montani 11, Mezzasoma 11, Kotlar 6, Valpiani 1, Rocchi (L1), Santin. N.E. – Serafini, Donarelli, Vujevic, Zancanaro, Ferrara (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

Arbitri: Simone Fontini e Sandro Paolieri.

OLIMPIA (b.s. 11, v. 6, muri 8, errori 19).

ZAMBELLI (b.s. 10, v. 3, muri 6, errori 19).

RAVENNA – Si arresta la marcia della Zambelli Orvieto nella quarta giornata, è amaro il match di cartello che metteva di fronte due delle candidate ambiziose della serie B1 femminile.

Tornano a casa senza punti le rupestri che però sono andate molto vicine a giocarsi il tie-break, ed è forse questo il rammarico più grande del big-match perché sul finire del quarto set sembrano ormai esserci riuscite.

Con un’avversaria accreditata come la Olimpia Ravenna non ci si può mai rilassare e quello che sembrava un traguardo ormai alla portata è sfuggito di mano sul più bello.

E dire che le tigri gialloverdi avevano cominciato bene la serata, ben determinate ad onorare l’impegno, riuscendo a far valere in avvio l’esuberanza di Kotlar e la precisione di Ubertini (12-18), ed incassando un comodo vantaggio.

Alla ripresa si combatteva ad armi pari sino al 10-9, poi le padrone di casa riuscivano ad accelerare grazie a due buone rotazioni al servizio che causavano scompiglio nella ricezione  altrui (17-10), troppi gli errori commessi per evitare il pareggio.

Nel terzo frangente il gioco delle ospiti subiva una drastica involuzione sul 7-9, le ravennati approfittavano cinicamente delle sbavature umbre con la ex Rossini in buona evidenza (18-10), il solco era così impossibile da richiudere ed il punteggio era rovesciato.

La quarta frazione vedeva la Zambelli guidare sin dall’inizio, Guasti prima ed Ubertini poi portavano colpi micidiali a fianchi delle locali (16-21), era Assirelli ad approfittare di un passaggio a vuoto per accorciare ma c’erano due palle per rimandare la sentenza (22-24), qui finiva la spinta e calava il sipario.

A vincere sono state le romagnole che hanno così rifilato la prima sconfitta della stagione alle orvietane, appaiandole in classifica a meno tre dalla vetta della graduatoria generale.

valpiani-kotlar-muro

 

Classifica

Pos.  Squadra Punti
1 SAVALLESE MILLENIUM BRESCIA 75
2 UBI BANCA S.BERNARDO 74
3 LPM BAM MONDOVI 68
4 BATTISTELLI S.MARIGNANO 65
5 FENERA CHIERI 64
6 DELTA INFORMATICA TRENTINO 62
7 VOLLEY SOVERATO 58
8 ZAMBELLI ORVIETO 54
9 CLUB ITALIA CRAI 51
10 BARRICALLA COLLEGNO 51
11 CONAD OLIMPIA TEODORA50
12 P2P GIVOVA BARONISSI 37
13 GOLEM OLBIA 26
14 SORELLE RAMONDA IPAG 25
15 BARTOCCINI GIOIELLERIE 24
16 SIGEL MARSALA 24
17 GOLDEN TULIP VOLALTO 8

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi