La Zambelli Orvieto si arrende nella tana del Castelfranco che si rivela amara

22 gennaio 2017

VIDEOMUSIC CASTELFRANCO – ZAMBELLI ORVIETO = 3-1

(23-25, 25-12, 25-16, 25-19)

CASTELFRANCO DI SOTTO: De Bellis 23, Caverni 19, Andreotti 9, Puccini 6, Martone 6, Lippi 1, Tamburini (L). N.E. – Mutti, Pecene, Santerini, Mannucci. All. Alessandro Menicucci e Nicola Ficini.

ORVIETO: Montani 12, Ubertini 12, Guasti 10, Kotlar 9, Mezzasoma 7, Valpiani, Rocchi (L1), Ginanneschi, Donarelli, Vujevic. N.E. – Deanesi, Serafini, Rumri (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

Arbitri: Emilio Serena e Spartaco Tortora.

VIDEOMUSIC (b.s. 8, v. 4, muri 11, errori 14).

ZAMBELLI (b.s. 7, v. 6, muri 3, errori 27).

CASTELFRANCO DI SOTTO (PI) – Quando si parla di bestie nere, si pensa a rivali che rendono la vita difficile, una figura che la Zambelli Orvieto ha ben chiara in testa perché per l’ennesima volta ci lascia le penne.

La gara numero tredici non porta bene perché le tigri gialloverdi, dopo un set vinto, si dimostrano distratte e finiscono col perdere la partita ed il primato di classifica in serie B1 femminile.

Le ragazze del coach Solforati tornano a casa senza punti dalla trasferta con la Videomusic Castelfranco che, pur attardata in classifica, vende cara la pelle e vanifica lo scudetto d’inverno e la qualificazione alle final four di coppa Italia.

Dopo il fischio iniziale c’è equilibrio, le padrone di casa vanno a segno col muro mentre le rupestri si fanno sentire in battuta (11-11). Guasti propizia l’allungo che consente di guadagnare tre lunghezze ma De Bellis aziona il turbo e rovescia (21-18). Sembra tutto perduto ma capitan Ubertini azzecca il muro che infonde coraggio ed è proprio lei a siglare poco dopo il primo vantaggio.

Alla ripresa dei giochi le toscane schiacciano sul pedale del gas con la solita De Bellis attivissima in attacco (12-6). Al centro è Montani a fare buona guardia ma è l’unica risorsa delle umbre che sugli affondi di Caverni crollano.

La terza frazione è all’inseguimento, Caverni e De Bellis sono immarcabili ma le ospiti rimangono in scia (12-10). Manca la reazione orvietana e le distanze aumentano progressivamente per colpa degli errori che si moltiplicano ed agevolano le locali (23-15). A sancire il due ad uno è Caverni.

Quarto set in fotocopia col precedente, c’è Ginanneschi in campo per Ubertini e le tigri graffiano sino a 4-5, ma poi perdono la concentrazione e si determina una netta spaccatura (21-13). Montani e la rientrata Ubertini riescono a rosicchiare qualche punto ma il gap è troppo ampio per essere colmato.

Classifica

Pos.  Squadra Punti
1 SAVALLESE MILLENIUM BRESCIA 75
2 UBI BANCA S.BERNARDO 74
3 LPM BAM MONDOVI 68
4 BATTISTELLI S.MARIGNANO 65
5 FENERA CHIERI 64
6 DELTA INFORMATICA TRENTINO 62
7 VOLLEY SOVERATO 58
8 ZAMBELLI ORVIETO 54
9 CLUB ITALIA CRAI 51
10 BARRICALLA COLLEGNO 51
11 CONAD OLIMPIA TEODORA50
12 P2P GIVOVA BARONISSI 37
13 GOLEM OLBIA 26
14 SORELLE RAMONDA IPAG 25
15 BARTOCCINI GIOIELLERIE 24
16 SIGEL MARSALA 24
17 GOLDEN TULIP VOLALTO 8

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi