Zambelli Orvieto senza scrupoli con le umbre, è vittoria contro San Giustino

12 marzo 2017

ZAMBELLI ORVIETO – SIA COPERTURE SAN GIUSTINO = 3-1

(25-18, 25-19, 22-25, 25-11)

ORVIETO: Mezzasoma 22, Guasti 20, Montani 15, Kotlar 8, Ubertini 7, Valpiani 2, Rumori (L), Ginanneschi. N.E. – Vujevic, Donarelli, Deanesi. All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

SAN GIUSTINO: Barbolini 13, Lisandri 11, Cornelli 9, Spicocchi 8, Rosa 6, Lavorenti 3, Krasteva (L), Marinangeli 1, Leonardi, Bartolini, Cosetti. N.E. – Sorrentino. All. Pietro Camiolo e Claudio Nardi.
Arbitri: Graziano Gurgone e Claudio Bolognesi.

ZAMBELLI (b.s. 4, v. 9, muri 11, errori 18).

SIA (b.s. 8, v. 8, muri 7, errori 17).

ORVIETO (TR) – Il derby umbro della diciannovesima giornata del campionato di serie B1 femminile disputata al Pala-Papini sorride alla Zambelli Orvieto che riesce ad incamerare l’intera posta in palio.

Le tigri gialloverdi si confermano regine dei confronti regionali, sempre a segno contro le rappresentanti del Cuore Verde d’Italia, e dimostrano di avere l’atteggiamento giusto per affrontare il finale di stagione.

Anche in questa occasione deve soccombere la Sia Coperture San Giustino che è competitiva sino a metà di ogni singolo parziale ma riesce ad imporsi sono nel terzo, gli unici in cui hanno ricevuto ed attaccato meglio delle cugine.

Le padrone di casa giocano bene nelle parti finali di ogni set, evidenziando una buona solidità nella tenuta mentale ed una maggior incisività che si è rivelata anche nel minor numero di errori quando la palla scotta.

Le rupestri del presidente Flavio Zambelli approfittano così dei risultati maturati nei concomitanti scontri diretti al vertice per tornare al secondo posto, mantenendo sempre una lunghezza di ritardo dalla vetta della classifica.

Una prima frazione che Montani e Guasti hanno provato a spezzare sin da subito ma che Spicocchi e Cornelli ha rimesso in asse (14-14). La fase punto locale è poi stata determinante per andare in vantaggio.

Nel secondo parziale l’equilibrio dura sino al 7-7, le incursioni di Montani (sei palle a terra) e di Mezzasoma (sette colpi a segno), procurano il break che porta in dote sei lunghezze di vantaggio ed amministrarle è semplice con un muro compatto.

Il terzo periodo fatica a prendere una piega, le altotiberine vanno avanti e poi sono superate (8-6). Dopo il primo tempo tecnico escono fuori Barbolini e Lisandri che risultano letali, ma è anche la difesa ospite a contenere il ritorno avversario e ridurre le distanze.

La quarta frazione è l’esatta copia opposta, le sangiustinesi vanno al comando e ci restano sino al 7-9. Stavolta sono Guasti e Kotlar a rompere gli indugi, mettendo la freccia ed operando l’allungo che porta al trionfo le orvietane.

[caption id="attachment_1726" align="alignnone" width="1536"]

[/caption]
[caption id="attachment_1728" align="alignnone" width="1536"]
[/caption]

Classifica

Pos.  Squadra Punti
1 SAVALLESE MILLENIUM BRESCIA 75
2 UBI BANCA S.BERNARDO 74
3 LPM BAM MONDOVI 68
4 BATTISTELLI S.MARIGNANO 65
5 FENERA CHIERI 64
6 DELTA INFORMATICA TRENTINO 62
7 VOLLEY SOVERATO 58
8 ZAMBELLI ORVIETO 54
9 CLUB ITALIA CRAI 51
10 BARRICALLA COLLEGNO 51
11 CONAD OLIMPIA TEODORA50
12 P2P GIVOVA BARONISSI 37
13 GOLEM OLBIA 26
14 SORELLE RAMONDA IPAG 25
15 BARTOCCINI GIOIELLERIE 24
16 SIGEL MARSALA 24
17 GOLDEN TULIP VOLALTO 8

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi