Una Zambelli Orvieto prodigiosa festeggia a San Lazzaro

3 aprile 2017

COVEME SAN LAZZARO – ZAMBELLI ORVIETO = 2-3

(17-25, 25-18, 25-15, 21-25, 12-15)

SAN LAZZARO: Vece 15, Spada 15, Focaccia 12, Visintini 11, Forni 2, Pinali 2, Galetti (L), Casini 16, Migliori 1, Lombardi. N.E. – Berti, Ciccimarra. All. Claudio Casadio e Francesco Guarnieri.

ORVIETO: Mezzasoma 22, Montani 12, Kotlar 12, Guasti 12, Ubertini 4, Valpiani 4, Rocchi (L1), Ginanneschi 12. N.E. – Donarelli, Vujevic, Deanesi, Rumori (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

Arbitri: Davide Di Dio Perna e Luca Ferrari.

COVEME (b.s. 11, v. 8, muri 8, errori 9).

ZAMBELLI (b.s. 11, v. 10, muri 6, errori 19).

SAN LAZZARO DI SAVENA (BO) – Suda ma riesce nell’impresa la Zambelli Orvieto che alterna buone cose a momenti di difficoltà ma alla fine riesce a spuntarla in un campo difficile.

Ha dato grosso filo da torcere la Coveme San Lazzaro che non si è persa d’animo dopo un avvio negativo ed è riuscita a compattarsi rialzando la testa e mostrando di che pasta è fatta.

Una prova in più che la serie B1 femminile è assai equilibrata e che ci vuole sempre la massima attenzione per affrontare le rivali, ancor di più se si tratta di uno scontro al vertice in cui non è permesso compiere errori.

In un palazzetto gremito all’esasperazione a partire meglio sono le padrone di casa che sfruttano la spinta del pubblico amico (11-7). Il cambio di velocità è propiziato da Valpiani che in regia rende il gioco poco prevedibile e libera le compagne causando il rovesciameto (13-18). Inerzia tutta dalla parte delle rupestri con Guasti che mette giù l’attacco dell’uno a zero.

Alla ripresa le locali prendono un margine di tre punti con Spada molto attiva ma Montani non è da meno e riallinea (11-11). Le felsinee crescono a muro con Visintini che diventa padrona della rete (19-16). Coach Solforati inserisce Ginanneschi al posto di Ubertini ma il pareggio è inevitabile.

Tornano in campo spigliate le emiliane, Focaccia non incontra resistenza e la battuta scava un solco pesante (19-8). L’ingresso di Ubertini per Guasti sistema la seconda linea ma è ancora Focaccia a firmare il due ad uno.

La quarta frazione comincia nel segno delle orvietane che aggrediscono con Montani (4-6). Si lotta spalla a spalla in questo frangente ed il punteggio rimane in bilico (19-20). La fase punto delle orvietane è incisiva e due ace di Mezzasoma riescono a rimandare la sentenza.

Al tie-break sette affondi letali di Mezzasoma riescono a mantenere in asse il punteggio (10-10). La maggior lucidità consente alle umbre di fare la differenza con muro e battuta, lasciando a Ginanneschi l’onore di mettere giù il punto che scatena la gioia.

Classifica Regular Season 2018/19 Girone A

Pos.  Squadra Punti
1 A.Z. Zambelli Orvieto 0
2 Due Principati Volley Baronissi 0
3 Libertas Martignacco 0
4 LPM Pallavolo Mondovì 0
5 Pallavolo Pinerolo 0
6 Volalto 2.0 Caserta 0
7 Volley Hermaea Olbia 0
8 Volley Group Roma 0
9 Volley Soverato 0

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi