La Zambelli Orvieto scrive la storia e sbarca in serie A

30 aprile 2017

TUUM PERUGIA – ZAMBELLI ORVIETO = 0-3

(12-25, 18-25, 20-25)

PERUGIA: Catena 9, Martinuzzo 7, Minati 6, Porzio 4, Cruciani 3, Stincone 3, Chiavatti (L1), Mearini 1, Puchaczewski, Gaggiotti, Ragnacci, Gorini. N.E. –Tiberi, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.

ORVIETO: Mezzasoma 22, Guasti 13, Ginanneschi 7, Kotlar 6, Montani 4, Valpiani 1, Rocchi (L1), Ubertini. N.E. – Donarelli, Deanesi, Vujevic, Serafini, Rumori (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

Arbitri: Laura De Vittoris ed Antonella Verrascina.

TUUM (b.s. 9, v. 7, muri 6, errori 13).

ZAMBELLI (b.s. 9, v. 7, muri 6, errori 8).

PERUGIA – Quello che tutti speravano e si auguravano si compie, la Zambelli Orvieto vince nell’ultima trasferta del campionato di serie B1 femminile e mette a segno una storica promozione.

Al primo match-point le tigri gialloverdi non falliscono e festeggiano nel derby umbro un successo straordinario che è frutto di una stagione non priva di problemi ma di altissimo livello e in un girone assai competitivo.

La classica ciliegina sulla torta viene messa in casa della Tuum Perugia che combatte ma non riesce a mettere paura alle rupestri, apparse determinate e concrete come non mai dalla prima all’ultima azione.

Al Pala-Evangelisti c’è tensione per il duello tra cugine ma Mezzasoma rompe gli indugi e con attacchi potenti crea un gap notevole (4-12), i tentativi di rimonta sono semplici da neutralizzare e l’uno a zero lo firma ancora Mezzasoma.

Alla ripresa il muro delle padrone di casa comincia a farsi sentire e le porta avanti (9-7), è Kotlar a salire in cattedra e mettere la freccia portandosi a condurre (13-15), una serie di errori allarga il gap e Guasti raddoppia senza esitazioni.

Nel terzo parziale le ospiti partono meglio delle rivali (2-5), le perugine tentano il tutto per tutto inserendo prima Mearini e poi Ragnacci, ma è Catena a riprendere coraggio e mettere il naso avanti (15-11), il momento di difficoltà dura poco perché un cambio di velocità operato da Guasti e Mezzasoma portano a far scorrere i titoli di coda.

Incontenibile la gioia del centinaio di tifosi orvietani al seguito della squadra che invadono festanti il rettangolo di gioco al grido di “serie A”… è il preludio ad una nottata di bagordi per un traguardo di grande prestigio.

La notizia si diffonde rapidamente sui social e piovono complimenti da ogni dove, la società del presidente Flavio Zambelli entra a pieno diritto nell’aristocrazia della pallavolo italiana ed iscrive per la prima volta il suo nome nella seconda categoria nazionale.

L’Umbria torna a rivivere i fasti del recente passato e ad avere una rappresentante nella serie A2, tutto si compie nel tempio del volley regionale, la notizia viene diffusa alle ore 19,29 di sabato 29 aprile 2017.

Classifica Regular Season 2018/19 Girone A

Pos.  Squadra Punti
1 A.Z. Zambelli Orvieto 9
2 Volley Soverato 9
3 LPM BAM Mondovì 8
4 Eurospin Ford Sara Pinerolo 5
5 ITAS Città Fiera Martignacco 3
6 P2P Givova Baronissi 1
7 Volley Group Roma 1
8 Volley Hermaea Olbia 0
9 Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 0

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi