La Zambelli Orvieto scrive la storia e sbarca in serie A

30 aprile 2017

TUUM PERUGIA – ZAMBELLI ORVIETO = 0-3

(12-25, 18-25, 20-25)

PERUGIA: Catena 9, Martinuzzo 7, Minati 6, Porzio 4, Cruciani 3, Stincone 3, Chiavatti (L1), Mearini 1, Puchaczewski, Gaggiotti, Ragnacci, Gorini. N.E. –Tiberi, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.

ORVIETO: Mezzasoma 22, Guasti 13, Ginanneschi 7, Kotlar 6, Montani 4, Valpiani 1, Rocchi (L1), Ubertini. N.E. – Donarelli, Deanesi, Vujevic, Serafini, Rumori (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

Arbitri: Laura De Vittoris ed Antonella Verrascina.

TUUM (b.s. 9, v. 7, muri 6, errori 13).

ZAMBELLI (b.s. 9, v. 7, muri 6, errori 8).

PERUGIA – Quello che tutti speravano e si auguravano si compie, la Zambelli Orvieto vince nell’ultima trasferta del campionato di serie B1 femminile e mette a segno una storica promozione.

Al primo match-point le tigri gialloverdi non falliscono e festeggiano nel derby umbro un successo straordinario che è frutto di una stagione non priva di problemi ma di altissimo livello e in un girone assai competitivo.

La classica ciliegina sulla torta viene messa in casa della Tuum Perugia che combatte ma non riesce a mettere paura alle rupestri, apparse determinate e concrete come non mai dalla prima all’ultima azione.

Al Pala-Evangelisti c’è tensione per il duello tra cugine ma Mezzasoma rompe gli indugi e con attacchi potenti crea un gap notevole (4-12), i tentativi di rimonta sono semplici da neutralizzare e l’uno a zero lo firma ancora Mezzasoma.

Alla ripresa il muro delle padrone di casa comincia a farsi sentire e le porta avanti (9-7), è Kotlar a salire in cattedra e mettere la freccia portandosi a condurre (13-15), una serie di errori allarga il gap e Guasti raddoppia senza esitazioni.

Nel terzo parziale le ospiti partono meglio delle rivali (2-5), le perugine tentano il tutto per tutto inserendo prima Mearini e poi Ragnacci, ma è Catena a riprendere coraggio e mettere il naso avanti (15-11), il momento di difficoltà dura poco perché un cambio di velocità operato da Guasti e Mezzasoma portano a far scorrere i titoli di coda.

Incontenibile la gioia del centinaio di tifosi orvietani al seguito della squadra che invadono festanti il rettangolo di gioco al grido di “serie A”… è il preludio ad una nottata di bagordi per un traguardo di grande prestigio.

La notizia si diffonde rapidamente sui social e piovono complimenti da ogni dove, la società del presidente Flavio Zambelli entra a pieno diritto nell’aristocrazia della pallavolo italiana ed iscrive per la prima volta il suo nome nella seconda categoria nazionale.

L’Umbria torna a rivivere i fasti del recente passato e ad avere una rappresentante nella serie A2, tutto si compie nel tempio del volley regionale, la notizia viene diffusa alle ore 19,29 di sabato 29 aprile 2017.

Classifica

Pos.  Squadra Punti
1 SAVALLESE MILLENIUM BRESCIA 75
2 UBI BANCA S.BERNARDO 74
3 LPM BAM MONDOVI 68
4 BATTISTELLI S.MARIGNANO 65
5 FENERA CHIERI 64
6 DELTA INFORMATICA TRENTINO 62
7 VOLLEY SOVERATO 58
8 ZAMBELLI ORVIETO 54
9 CLUB ITALIA CRAI 51
10 BARRICALLA COLLEGNO 51
11 CONAD OLIMPIA TEODORA50
12 P2P GIVOVA BARONISSI 37
13 GOLEM OLBIA 26
14 SORELLE RAMONDA IPAG 25
15 BARTOCCINI GIOIELLERIE 24
16 SIGEL MARSALA 24
17 GOLDEN TULIP VOLALTO 8

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi