Zambelli Orvieto: i momenti di una stagione da incorniciare

11 maggio 2017

ORVIETO (TR) – È stata una stagione intensa quella della Zambelli Orvieto, dove migliorarsi era assai difficile per la presenza di almeno altre quattro squadre che avevano le carte in regola per puntare al vertice.

Le tigri gialloverdi però non si sono mai perse d’animo ed hanno superato tutte le difficoltà derivanti dagli infortuni che sono capitati durante la stagione e dai cambi di organico che sono stati obbligati da situazioni personali.

Le rupestri hanno messo in riga tutte le agguerrite concorrenti nel campionato di serie B1 femminile, Teodora Ravenna, Olimpia Ravenna, Perugia e San Lazzaro hanno dovuto inchinarsi alla loro maggior regolarità.

La rivoluzione del roster si è rivelata premiante, solo quattro atlete su tredici sono state confermate nell’assetto, un nocciolo duro solido con la capitana Serena Ubertini, la centrale Giulia Kotlar, la libero Giulia Rocchi e la schiacciatrice Giulia Serafini.

La partenza di alcune bandiere del club avevano fatto discutere ma l’arrivo delle opposte Elisa Mezzasoma e Lea Vujevic, delle centrale Mila Montani ed Elisa Donarelli, delle registe Beatrice Valpiani e Valeria Deanesi, delle schiacciatrici Alessandra Guasti, Daniela Ginanneschi e della libero Chiara Rumori ha innalzato la qualità.

L’ingaggio di uno staff tecnico di primo livello con Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi ha completato il disegno vincente del club che si presentava al via con tutte le carte in regola per fare bene.

Sette mesi di competizioni ufficiali, un’avventura cominciata il 15 ottobre 2016 e terminata il 6 maggio 2017 con ventisei gare disputate, 23 vittorie e 3 sconfitte, per un gruppo che ha venduto cara la propria pelle; 72 set conquistati e 24 ceduti.

Il campionato parte bene per le orvietane ma alla quarta giornata arriva la prima doccia fredda, la sconfitta fa scivolare la squadra al sesto posto e costringe ad inseguire; sei vittorie consecutive riescono a far risalire la china al collettivo che il 17 dicembre 2016 torna in vetta battendo la capolista Teodora Ravenna; dura poco la gioia perché dopo le festività natalizie arriva il secondo stop e al giro di boa è terza; altre tre successi fanno riguadagnare il primo posto l’11 febbraio 2017 ma nella settimana successiva inciampa ancora la Zambelli ed è nuovamente terza; bastano due affermazioni per ritrovare la prima piazza l’11 marzo 2017 ma la lotta è serrata e dopo altri due trionfi stavolta non basta un successo al tie-break per mantenersi al comando; arriva lo scontro al vertice ed è ancora un tie-break a premiare Orvieto che torna ad essere la lepre e stavolta non si ferma più, l’apoteosi c’è sabato 29 aprile 2017, il giorno dello strike.

Questo esaltante cammino sarà rivissuto alla presenza delle più alte cariche amministrative cittadine venerdì 12 maggio alle ore 18,30 quando la squadra ed i tecnici saranno ricevuti alla Sala Consiliare per ricevere un tributo istituzionale.

Classifica

Pos.  Squadra Punti
1 SAVALLESE MILLENIUM BRESCIA 75
2 UBI BANCA S.BERNARDO 74
3 LPM BAM MONDOVI 68
4 BATTISTELLI S.MARIGNANO 65
5 FENERA CHIERI 64
6 DELTA INFORMATICA TRENTINO 62
7 VOLLEY SOVERATO 58
8 ZAMBELLI ORVIETO 54
9 CLUB ITALIA CRAI 51
10 BARRICALLA COLLEGNO 51
11 CONAD OLIMPIA TEODORA50
12 P2P GIVOVA BARONISSI 37
13 GOLEM OLBIA 26
14 SORELLE RAMONDA IPAG 25
15 BARTOCCINI GIOIELLERIE 24
16 SIGEL MARSALA 24
17 GOLDEN TULIP VOLALTO 8

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi