La Zambelli Orvieto stupisce anche a Trento ed ora è ottava

8 marzo 2018

DELTA INFORMATICA TRENTINO – ZAMBELLI ORVIETO = 2-3

(25-19, 23-25, 18-25, 25-22, 13-15)

TRENTO: Kiosi 25, Dekany 18, Moretto 12, Fondriest 7, Fiesoli 5, Moncada 2, Zardo (L), Michieletto 4, Moro, Antonucci, Carraro. N.E. – Fucka. All. Nicola Negro e Serena Avi.

ORVIETO: Grigolo 22, Ginanneschi 16, Santini 16, Montani 14, Mio Bertolo 9, Valpiani, Rocchi (L1), Muzi. N.E. – Aricò, Ciarrocchi, Zonta, Venturi (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

Arbitri: Sergio Jacobacci (VE) e Fabio Bassan (MI).

DELTA (b.s. 10, v. 2, muri 9, errori 19).

ZAMBELLI (b.s. 13, v. 1, muri 7, errori 20).

TRENTO – La prima di due trasferte consecutive regala alla Zambelli Orvieto due punti davvero d’oro perché consentono di effettuare un ulteriore balzo avanti nella ventottesima giornata di serie A2 femminile.

Approfittando della sosta forzata del Club Italia le tigri gialloverdi effettuano il sorpasso in classifica ed agganciano l’ottava piazza della classifica, tenendo a distanza le inseguitrici Ravenna e Collegno.

Una vittoria pesante quella colta nella tana di una Delta Informatica Trento che sino ad ora aveva sempre convinto davanti al suo pubblico, uscendo dal campo sempre con punti, eccetto in una occasione.

Le rupestri sono riuscite a violare il fortino dolomitico per mezzo di una correlazione muro-difesa molto attenta e per mezzo di una consapevolezza dei propri mezzi che si riscontra nei numeri, è la dodicesima vittorie nelle ultime quindici gare.

La gara inizia con le padrone di casa molto intraprendenti grazie a Kiosi (10-7). Qualche regalo di troppo non consente di recuperare nella fase centrale (17-14). Santini prova a mettersi in mostra ma è ancora Kiosi (otto colpi vincenti) a spedire al vantaggio le locali.

Nella seconda frazione si combatte ad armi pari con Grigolo che comincia a trovare efficacia nei colpi d’attacco (12-12). Alla continuità di Kiosi (altre nove palle a terra) risponde una positiva Ginanneschi che prende in mano il pallino e lo tiene sino al 18-20. Un ulteriore allungo procura due palle-set e Montani con la fast pareggia i conti.

Il terzo parziale è inizialmente marchiato dal turno di servizio di Grigolo che porta sul 2-8. Le locali cercano di riorganizzarsi ma Santini (sette punti ed 86% offensivo) colpisce duro e le tiene a distanza (9-15). Valpiani gestisce con precisione e mantiene il comando nonostante l’iniziativa di Dekany (18-21). Le rupestri non tremano e con Ginanneschi mettono giù la palla del due ad uno.

Nel quarto periodo torna ad incidere Dekany che manda le settentrionali avanti (10-7). Michieletto riesce a dare nuova linfa ed il gap non subisce mutazioni (20-17). Un guizzo di Grigolo (otto sigilli) riporta a stretto contatto di gomito ma allo sprint le locali rimandano la sentenza.

Al tie-break Grigolo si carica sulle spalle le compagne e crea la spaccatura (5-10). Moretto mette in campo tutte le energie residue (9-11). Recuperata palla entra Muzi in battuta e Montani mura per il 9-13, ma c’è da stringere i denti perché Trento arriva sul 13-14, è Ginanneschi a far salire alto l’urlo della Zambelli.

 

Classifica Regular Season 2018/19 Girone A

Pos.  Squadra Punti
1 LPM BAM Mondovì 19
2 A.Z. Zambelli Orvieto 16
3 Volley Soverato 15
4 ITAS Città Fiera Martignacco 9
5 Golden Tulip Volalto Caserta 8
6 Eurospin Ford Sara Pinerolo 7
7 P2P Givova Baronissi 5
8 VolleyHermaea Olbia 3
9 Roma Volley Group 2

 

Ultimi Risultati

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi